Il Pensiero

IL PENSIERO di Padre Cornelio Fabro

(Aforismi 734738)

Essere spirito è capire che le cose transitorie non valgono a nulla.

Essere spirito è entrare nell’amore di Gesù Crocifisso, e capire che dolore si converte in amore; ecco quando si diventa spirito.

L’io forma se stesso mediante se stesso, l’io forma se stesso mediante le proprie forme, è un io che è attivo radicale e diventa attivo reale; non è un passaggio dal non avere l’io all’avere l’io, è un passaggio dell’io nell’io, della libertà nella libertà. Questa è la contingenza ponente, positiva, responsabile, accrescitiva, diminutiva, formativa. Sintesi dell’apertura infinita della coscienza all’infinito.

L’uomo ha una capacità infinita che gli viene data dalla libertà ed è fondata come spiritualità.

L’io non può diventare un tu, il tu non è mai un io vicario. L’io è talmente originario, talmente incomunicabile che la comunicabilità si fonda sul fatto che non possa che restare sempre io.

 

Torna Indietro